Progetto Ancora - servizi per lo sviluppo delle aree territoriali della provincia di Livorno legate al sistema diportistico
Progetto promosso dalla Provincia di Livorno e cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo

Linea 5 “formazione e inserimento occupazionale – soggetti svantaggiati disoccupati”

Il target di utenti di questa linea richiede un impegno particolare nella creazione di una rete territoriale di supporto con il sistema dei servizi sociali, i Centri per l’Impiego, le Associazioni di volontariato del territorio che si occupano delle diverse tipologie di svantaggio/disabilità e le aziende soggette alla legge 68/99. A tal fine ci avvarremo della collaborazione di soggetti operanti nel settore sociale (Vedere dichiarazione di disponibilità alla collaborazione – Allegato 3).

1.1.1       Obiettivi

  • Favorire l’inserimento/reinserimento di soggetti disabili, iscritti allo stato di disoccupazione, attraverso lo sviluppo di competenze afferenti all’area trasversale (Ricaduta occupazionale attesa: 12 inserimenti lavorativi nelle modalità e tipologie contrattuali indicate dal capitolato).
  • Realizzare percorsi formativi fortemente aderenti con la rilevazione dei fabbisogni formativi ed occupazionali preventivamente condotta e pertanto tesi a favorire una successiva ricaduta occupazionale.

1.1.2       Attività previste

Coerentemente con quanto indicato nel capitolato speciale e d’oneri (pag. 12) si prevede la realizzazione degli interventi indicati nella tabella  di seguito riportata.

nr

Area

Sede di svolgimento

N.  ediz.

Durata

Di cui aula

Di cui stage

N. allievi

Min

Max

1

Trasversale PORTOFERRAIO

1

300 ore

110 ore

190 ore

6

10

2

Trasversale ROSIGNANO

1

300 ore

110 ore

190 ore

6

10

Le lezioni in aula saranno affidate a docenti in possesso almeno 6 anni (realizzati negli ultimi 10 anni) di esperienza in azioni di docenza nell’ambito di iniziative di politiche attive del lavoro, finanziate con risorse pubbliche, analoghe a quelle previste dal capitolato e/o esperti/consulenti e testimoni del mercato del lavoro, in possesso di almeno dieci anni di esperienza lavorativa attinente.

Tipologia: Ciascuno degli interventi formativi indicati al punto precedente:

  • prenderà a riferimento gli standard del Repertorio Regionale delle Figure Professionali  (Qualifica di “Addetto” – Livello 2 EQF);
  • sarà finalizzato all’acquisizione di competenze relative ad un’intera Area di Attività che sarà individuata a seguito delle attività previste dalla linea 1 (vedere anche quanto di seguito specificato al paragrafo 3.6);
  • sarà strutturato in UF, ciascuna finalizzata al raggiungimento di specifici “obiettivi di apprendimento” coerenti con conoscenze e capacità proprie dell’ADA interessata.

Destinatari: Soggetti disabili iscritti allo stato di disoccupazione e al collocamento mirato, preselezionati dai servizi per l’impiego.

Requisiti minimi d’ingresso: Età: maggiorenni – Titolo di studio: Aver adempiuto al diritto-dovere o esserne prosciolto.

Certificazioni previste: Certificazione delle competenze o Dichiarazione degli apprendimenti (Vedere paragrafo 3.11.1).

Obiettivi formativi in termini competenze tecnico-professionali

Ogni allievo sarà in grado di agire le performances previste dalla ADA oggetto del percorso frequentato.

Contenuti

Le tematiche affrontate in ognuno dei percorsi previsti, così come il livello di approfondimento delle stesse, saranno strettamente correlate con:

  • le caratteristiche dei partecipanti, in termini di tipologia (soggetti disabili) e di competenze pregresse;
  • gli obiettivi formativi in termini Capacità  e Conoscenze previste dalla ADA oggetto del percorso;
  • il fabbisogno formativo specifico rilevato attraverso le attività della linea uno.

Rispondi


*